Lunedì, 21 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Foto Cultura Messina, via a "Stati di Agitazione": ambiente e lavoro i temi del primo appuntamento

Messina, via a "Stati di Agitazione": ambiente e lavoro i temi del primo appuntamento

di

Primo appuntamento con “Stati di Agitazione”, il ciclo di formazione politica della Rete degli Studenti Medi Sicilia e l’Unione degli Universitari Messina che per tre giornate da oggi e fino a venerdì 7 agosto si terrà presso la Fondazione “Horcynus Orca” di Torre Faro.

Nella giornata che ha inaugurato il ciclo di incontri, si è parlato di ambiente e lavoro con il segretario generale della Cgil di Messina Giovanni Mastroeni. Si è poi cambiata pagina spostando il discorso sulla comunicazione. Insieme al direttore responsabile della Gazzetta del Sud Alessandro Notarstefano, Jasmine Cristallo del Movimento 6000 sardine, Damiano Di Giovanni e Virginia Cricchio si sono confrontati sul tema “Comunicazione politica tra media e fake news”.

Sul ruolo del giornalista alla luce del cambiamento dell'informazione nell'era dei social è intervenuto il direttore Notarstefano parlando di passato e futuro: "L'esistenza del web - riconosce- ha dato ai prodotti tradizionali un brutto colpo, sempre più spesso capita che i giovani abbiano difficoltà obiettiva a confrontarsi ad una informazione su carta".

Notarstefano tuttavia invita a non demonizzare i social:"c'è la libertà assoluta di esprimersi ma anche la possibilità che ciò sconfini in arbitrio con il rischio di creare orientamenti non sulla base di informazioni ma di semplici punti di vista, poggiati su verità sdrucciolevoli". Lancia ai giovani che lo ascoltano quelle che chiama "suggestioni" , "scorci".

"La comunicazione- ha poi detto- deve essere trasparente non ci deve essere spazio per l'allusivita né deve prestare il fianco alla demagogia o alle campagne di odio".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook