Sabato, 19 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Violenza di genere, a Messina l'evento di sensibilizzazione "Questo non è amore" - Foto

Violenza di genere, a Messina l'evento di sensibilizzazione "Questo non è amore" - Foto

di

Il maltempo avrà fermato qualcuno ma non ha scoraggiato di certo quanti stamattina si sono presentati alla galleria Vittorio Emanuele di Messina per  “Questo non è amore”, l’evento organizzato dalla Questura per sensibilizzare e informare sulle leggi a disposizione delle vittime di violenza di genere.

La Polizia torna a parlare dell’argomento anche con un opuscolo in cui si raccontano le storie di donne vittime di violenza che grazie alla denuncia sono riuscite a cambiare il loro destino. Ad aprire l’incontro il prefetto Maria Carmela Librizzi che ha sollecitato un impegno di ognuno non solo per una giornata ma per tutto l’anno. Una porta aperta a chi vuole cambiare come ha confermato il messaggio di speranza lanciato da Alessandra amica di donne che hanno subito violenza fisica e psicologica e che hanno avuto il coraggio di ribellarsi.

Presenti alla manifestazione il vicario Nicola Spampinato e il funzionario della questura Maria Laura Creazzo, portavoce del questore, molti poliziotti e poliziotte ed esponenti di associazioni di volontariato. Nel corso della manifestazione, presentata dalla giornalista Simona Arena, il coro degli studenti del liceo Maurolico si è esibito in quattro brani musicali seguito dal flash mob degli studenti della scuola di ballo di Mariangela Bonanno.

Apprezzata l’esibizione dei “Montecarlo Night”, un duo composto da Marinella Olivo e Peppe Ferrara, un poliziotto con la speciale passione per la musica, mentre Tania Galletta ha letto la poesia “Le tue mani”. Infine l’intervento di Argentina Sangiovanni, criminologa.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook