Mercoledì, 18 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo

Acr Messina, al via il raduno: parte con entusiasmo l'avventura dei giallorossi - Foto

di

È cominciato all’insegna dell’entusiasmo il raduno dell’Acr Messina. Ieri pomeriggio la nuova comitiva peloritana si è ritrovata sul manto in erba sintetica del “Despar stadium” per prendere confidenza con il pallone agli ordini del neo trainer giallorosso Michele Cazzarò e del suo staff. Partita così l’avventura dei giallorossi: calorosa la presenza dei sostenitori peloritani che – dopo le contestazioni della passata stagione – hanno gremito la tribuna dell’impianto di Bisconte, incontrando anche i giocatori dell’Acr.

Buoni propositi e tanta voglia di far bene al “primo giorno di scuola” per tutto il rinnovato entourage dell’Acr che, al terzo anno di fila in serie D, vuole finalmente disputare una stagione da protagonista, dopo le delusioni dei campionati passati.

Uno dei colpi di mercato firmati dal direttore sportivo, Antonio Obbedio, è certamente il fantasista Antonio Crucitti che ritrova il tecnico Cazzarò con il quale ha vissuto una esperienza a Taranto. «Rivedo il mister – esordisce Crucitti – dopo la parentesi pugliese con la maglia del Taranto. Nel 3-4-1-2 che intende mettere in atto mi troverò benissimo e le mie qualità potranno essere esaltate. Fermo restando che sono in grado di giocare anche in altre zone di campo e sarà lui a scegliere».

Arrivi a Messina portando in dote 21 reti lo scorso anno con la Cittanovese di cui 3 messe a segno al "San Filippo”. Obiettivi?

«Sarà difficile ripetersi, ma ci proverò con tutte le mie forze. La cosa fondamentale, però, sarà vincere il più possibile, a prescindere da quanti gol segnerò. Ho preferito Messina nonostante avessi già una trattativa avviata con il Savoia ma quando è arrivata la chiamata dei peloritani non ci ho pensato su due volte e ho accettato immediatamente. E vedere tutto questo entusiasmo al primo allenamento è straordinario. Toccherà a noi, con i risultati sul campo, alimentarlo settimana dopo settimana».

Nella mattinata di ieri, intanto, si sono svolte le visite mediche sotto lo sguardo del dottore Simone Peditto che sarà il responsabile dell’area medica, mentre i dottori Giuseppe Musolino, Antonino Trovato, Nicola De Blasi e Giancarlo Quattrone accompagneranno il gruppo durante il corso del campionato. Staff medico che sarà completato dal coordinatore infermieristico Giovanni Lombardo, dal massofisioterapista Carmelo Cutroneo e dai fisioterapisti Paolo Scuderi e Andrea Visconti.

Ufficializzati anche i magazzinieri che saranno Antonino Utano e Salvatore Mastroeli mentre l’area comunicazione si arricchisce del fotografo Giovanni Isolino e del cameraman Daniele Brigandì.
Oggi, infine, si torna a sudare con un’altra sgambatura pomeridiana. Domani la partenza per il ritiro di Chianciano Terme.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook