Mercoledì, 20 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Palermo, le mani della mafia sulle scommesse: sequestri per 5 milioni

Palermo, le mani della mafia sulle scommesse: sequestri per 5 milioni

Beni per 5 milioni di euro, tra cui una villa a Favignana, sono stati sequestrati dalla Finanza di Palermo a quattro persone accusate di aver favorito il controllo di Cosa Nostra nel settore delle commesse. I quattro soggetti sono a vario titolo indagati per la partecipazione e il concorso esterno nell’associazione di stampo mafioso e trasferimento fraudolento di valori aggravato dalla finalità di aver favorito le articolazioni mafiose cittadine. I

destinatari del provvedimento sono Francesco Paolo Maniscalco, Salvatore Rubino, Vincenzo Fiore e Christian Tortora, nei cui confronti è stato sequestrato il patrimonio di circa 5 milioni di euro, che comprende 3 immobili, imprese e quote di capitale di 10 società, con sede nelle province di Roma, Salerno e Palermo, tra le quali un noto ristorante nel capoluogo siciliano, oltre ad automobili e motocicli.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook