Sabato, 16 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo

La storia di Rita, la tartaruga che da Favignana è andata in vacanza ... alle Eolie: il video

La storia di Rita è uguale a quella delle tante tartarughe Caretta Caretta che vengono salvate dal personale dell'Area marina protetta delle isole Egadi, la più grande d'Europa, e poi restituite al mare. Con la differenza che a questa tartaruga è stato agganciato un gps per monitorare il suo viaggio nel Mediterraneo. E il suo percorso ha lasciato tutti a bocca aperta.

Dalle acque di Favignana deve aver appreso e osservato la bellezza che contraddistingue il litorale siciliano. Così la tartaruga ha scelto, dopo le Egadi, un altro bel posto in cui andare in vacanza... le Eolie. Il tracciato seguito dagli studiosi ha infatti mostrato un percorso che porta dritto all'arcipelago in provincia di Messina.

La tartaruga ha prima fatto rotta verso Nord, nuotando al largo di Marettimo e su verso la Sardegna. Poi deve averci ripensato ed è tornata indietro per una prima perlustrazione tra Filicudi e Salina. Poi un nuovo percorso verso il mare aperto e di nuovo verso le Eolie occidentali, questa volta nelle acque selvagge di Alicudi.

Un viaggio magico che avvicina al mondo fantastico delle tartarughe marine e che appassiona sempre più gente, come dimostrano le immagini girate durante la sua liberazione.

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook