Mercoledì, 16 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo

Elicottero in campo per un finto rapimento: 55enne nel Catanese dice addio al calcio così

Già noto nel Catanese per le sue idee stravaganti, Ignazio Barbagallo - 55 anni - è tornato di nuovo alla ribalta dopo l'ultima messa in scena ideata per il suo addio al calcio giocato.

Ma stavolta la sua stravaganza gli è costata cara, o quanto meno una squalifica fino 30 al giugno "per aver abbandonato il terreno di gioco senza il permesso dell'arbitro servendosi di un elicottero il cui atterraggio sul campo di gioco non era autorizzato, costringendo il direttore di gara a sospendere temporaneamente l'incontro, causando una potenziale situazione di pericolo per tutti i presenti".

Ma andiamo con ordine. Durante la partita di Terza categoria fra il Città di Viagrande e il Nebrodi, un elicottero ha compiuto il suo atterraggio in campo. Incappucciati e armati, alcuni uomini sono scesi dal mezzo costringendo Barbagallo - impegnato in quel momento nel match - a salire sull'elicottero.

Insomma, un rapimento in piena regola. In realtà si è trattato di una messa in scena per dire addio al calcio giocato.

 

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook