Mercoledì, 19 Settembre 2018
LO SBARCO DI AUGUSTA

Bimba morta sul barcone
Scafisti in cella

Gli uomini del Gruppo interforze di contrasto all'immigrazione clandestina hanno individuato i presunti scafisti dello sbarco di due giorni fa al porto di Augusta: 320 migranti fra cui la famiglia della bimba siriana diabetica, deceduta in mare perché - come hanno riferito i genitori - gli organizzatori del viaggio le hanno gettato prima di partire lo zainetto con l'insulina. In manette tre egiziani, ai quali è stato contestato solo il favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook