Martedì, 25 Settembre 2018
CATANIA

Ventenni bulgari
esperti nel clonare
carte di credito

Due 20enni bulgari sono stati arrestati dalla Polizia di Stato a Catania perché trovati in possesso di 200 carte di credito clonate e di apparecchiature (skimmer) di ultima generazione per carpire i dati informatici delle carte di debito o di credito. Avevano anche microtelecamere, quasi 17mila euro in contanti e alcuni computer portatili. I due erano stati identificati giorni fa nel centro della città da agenti delle Volanti, che li avevano denunciati per detenzione di alcune carte di credito clonate. A seguito di ciò la Polizia Postale e delle Comunicazioni ha avviato una indagine ritenendo che i due fossero in città per clonare e/o utilizzare le carte clonate. Gli agenti li hanno incrociati mentre si aggiravano per le vie della città a bordo di uno scooter e, scoperto dove abitavano, hanno effettuato nella loro abitazione una perquisizione durante la quale hanno trovato il materiale sequestrato. (ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X