Martedì, 25 Settembre 2018
VITTORIA

18enne segregata in casa

vittoria, Sicilia, Archivio
18enne segregata in casa

Impedendo, con minacce e violenze alla giovane e al piccolo di uscire dalla loro abitazione, dove li lasciava chiusi a chiave dall'esterno. E' l'accusa contestata a un tunisino di 38 anni, bracciante agricolo, che è stato arrestato da carabinieri di Vittoria per sequestro di persona, maltrattamenti in famiglia, percosse e minacce aggravate e continuate. L'uomo è stato condotto in carcere.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X