Mercoledì, 19 Settembre 2018
MAZZARRONE

Sequestra 20enne e la fa prostituire

catania, Mazzarrone, Sicilia, Archivio
Carabinieri

Dal 22 luglio scorso avrebbe tenuto sequestrata in casa sua una ragazza romena di 20 anni e l'avrebbe costretta a prostituirsi, picchiandola e minacciandola con un coltello da cucina e forbici da potatura. Per questo motivo un diciottenne romeno è stato fermato dai carabinieri a Mazzarrone (Catania) con l'ipotesi di reato di sequestro di persona, riduzione in schiavitù e lesioni personali. Ad avvertire i carabinieri, che hanno liberato la ragazza e bloccato il 18enne, sono stati i familiari della vittima dopo che la giovane, utilizzando di nascosto il telefono cellulare di un cliente, nella tarda serata di ieri è riuscita a telefonare loro chiedendo aiuto. La ragazza è stata trasportata e medicata all'ospedale di Caltagirone, dove i medici hanno riscontrato ecchimosi e contusioni alle spalle e ai gomiti. Il giovane è stato rinchiuso nel carcere di Caltagirone.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook