Giovedì, 20 Settembre 2018
CATANIA

Picchia il convivente della ex e gli chiede un "risarcimento"

adrano, catania, estorsione, lesioni, Sicilia, Archivio
procura repubblica catania

Avrebbe minacciato di morte e picchiato il convivente della sua ex moglie e preteso da lui mille euro come risarcimento del danno che gli aveva procurato la rottura della relazione.

Protagonista della vicenda, avvenuta ad Adrano il 16 marzo scorso, un 50enne, che è stato arrestato da agenti del locale commissariato della polizia di Stato in esecuzione di un'ordinanza del Gip di Catania, su richiesta delle Procura distrettuale etnea.

I reati ipotizzati sono tentativo di estorsione, minacce gravi e lesioni personali. La vittima ha riportato lesioni giudicate guaribili in trenta giorni. L'aggressore, dopo l'arresto, è stato condotto nel carcere di Catania.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook