Martedì, 18 Settembre 2018
CANICATTÌ

33enne accusato di tentato omicidio

canicattì, carabinieri, polizia, tentato omicidio, Sicilia, Archivio
polizia e carabinieri

Personale della Squadra Mobile della Questura di Agrigento e militari dei carabinieri di Canicattì hanno fermato, in esecuzione di un provvedimento del Pm Carlo Cinque, Gianluca Scaccia, 33 anni, con l'accusa di avere esploso, il 22 giugno scorso, tre colpi di pistola calibro 7,65 contro un 31enne per motivi passionali. All'indagato sono contestati il tentativo omicidio, porto aggravato e detenzione illegale di pistola. Arma che non è stata, però, ancora trovata.

I tre colpi di pistola - secondo l'accusa - sarebbero stati esplosi nella zona di Borgalino alta, quasi al confine con contrada Montagna. Un colpo avrebbe centrato il trentatreenne alla parte destra del torace e l'ogiva è stata rinvenuta e sequestrata dai carabinieri. Altri due colpi avrebbero invece attraversato la gamba destra del trentatreenne V. C.. Le ogive, in questo caso, sono state ritrovate e sequestrate dai poliziotti del commissariato di Canicattì. Il fermato, al momento, si trova al commissariato di Canicattì.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook