Venerdì, 21 Settembre 2018
TERNI

Detenuto siciliano scappa durante lavoro esterno

carcere, detenuto, fuga, Sicilia, Archivio
Detenuto siciliano scappa durante lavoro esterno

Un quarantatreenne di origini siciliane, detenuto da diversi anni nel reparto comuni del carcere di Terni per reati contro il patrimonio, si è allontanato, tecnicamente evaso, oggi al termine del suo primo giorno di lavoro all'esterno. Immediate le ricerche da parte della polizia penitenziaria. Non si esclude che abbia tentato di tornare nella sua regione di origine.
L'uomo (con fine pena nei primi mesi del 2018) era uscito dal carcere nelle prime ore della mattina per svolgere alcune attività di pulizia e di manutenzione dell'erba, nell'ambito di un progetto promosso da una cooperativa sociale locale in collaborazione con il Comune, in un giardino pubblico del centro città. Un'ora prima di tornare in cella, con la scusa di andare in bagno si è però allontanato, facendo perdere le tracce.
Il segretario generale del Sappe, Sindacato autonomo di polizia penitenziaria, Donato Capece, giudica la condotta del detenuto "un evento irresponsabile e gravissimo".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X