Venerdì, 30 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Ai domiciliari dopo lite con la compagna, 38enne si uccide
NEL RAGUSANO

Ai domiciliari dopo lite con la compagna, 38enne si uccide

domiciliari, marina di modica, ragusa, suicidio, Sicilia, Archivio
Da Napoli a Catania con 100.000 euro falsi in valigia

Era stato arrestato alcuni giorni fa per minacce e lesioni alla sua convivente nell'abitazione di Marina di Modica, nel Ragusano; oggi ha deciso di farla finita impiccandosi nella casa dove era ai domiciliari.

Ragusano di 38 anni, ma residente a Modica, aveva minacciato con una sciabola da sommelier la convivente perché non sopportava che parlasse al telefono con una sua amica. Era stata la figlia minorenne a chiamare la Polizia, preoccupata per la lite tra il padre e la madre.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook