Lunedì, 24 Settembre 2018
FAVIGNANA

Agente di polizia penitenziaria aggredito in sala colloqui

carcere, favignana, Sicilia, Archivio
Agente di polizia penitenziaria aggredito in sala colloqui

"Ieri mattina, nella sala colloqui familiari del carcere di Favignana, un detenuto ha saputo che era stato respinto il colloquio con la figlia per mancanza di idonea documentazione ed ha aggredito l'assistente capo di polizia penitenziaria addetto ai colloqui colpendolo con pugni al volto che gli hanno provocato danni anche all'udito, tanto da rendere necessario accompagnarlo all'ospedale". Lo afferma Lillo Navarra, segretario nazionale per la Sicilia del Sindacato autonomo polizia penitenziaria (Sappe).

"Sempre in mattinata, nel carcere di Favignana - aggiunge - alcuni detenuti si sono picchiati tra coloro durante l'ora d'aria. Anche per questa una delegazione del Sappe Sicilia manifesterà a Roma il prossimo 19 settembre, in piazza Montecitorio davanti alla Camera dei Deputati, nella manifestazione nazionale di protesta che il Sappe e tutti gli altri Sindacati della Polizia Penitenziaria hanno proclamato per denunciare lo stato di irreversibile abbandono nel quale è lasciato il Corpo di Polizia Penitenziaria ed i suoi appartenenti".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X