Martedì, 25 Settembre 2018
PALERMO

La Giunta Musumeci
completa entro 48 ore

giunta regionale, miccichè, musumeci, regione siciliana, Sicilia, Archivio
La Giunta Musumeci completa entro 48 ore

Prende forma il puzzle del nuovo esecutivo regionale, anche se manca l’ufficialità sui tasselli che lo compongono. Il commissario di Forza Italia Gianfranco Miccichè ieri ha incontrato a Palazzo dei Normanni, a Palermo, i parlamentari del partito. Il vertice, durato circa un paio d’ore, sarebbe servito non solo ad individuare in Giuseppe Milazzo il nuovo capogruppo di FI a Sala D’Ercole, ma anche i componenti delle commissioni parlamentari e dell’ufficio di Presidenza. Alfio Papale sarebbe stato indicato come deputato questore.

Intanto, continua il dibattito interno alla maggioranza sulla composizione della nuova Giunta. Nello Musumeci dovrebbe sciogliere il nodo entro due giorni. Secondo indiscrezioni, a Gaetano Armao (Economia), Roberto Lagalla (Formazione) e Vittorio Sgarbi (Beni culturali) dovrebbero aggiungersi quattro assessori in quota Forza Italia, dove ai nomi già noti di Marco Falcone, capogruppo azzurro all’Ars nell’ultima legislatura, e di Bernadette Grasso, si aggiungerebbero quelli di Giuseppe Guagliana e Edy Bandiera, due assessori in quota Udc, uno in quota Fratelli d’Italia, uno per Diventerà Bellissima e uno in quota Cantiere popolare.

«Non c'è nessun braccio di ferro tra me e Musumeci. È già tutto stabilito. Ci può essere solo qualche divergenza su qualche nome di assessore. Stupidaggini che risolveremo. All’interno della coalizione regna un clima di assoluta compattezza e serenità nelle decisioni da prendere». Così il commissario di FI in Sicilia, Gianfranco Miccichè, conversando con i giornalisti, a margine della riunione del gruppo di Forza Italia all’Ars. Quanto alla composizione della Giunta regionale, che dovrebbe vedere la luce in questa settimana, il leader azzurro aggiunge: «Bernardette Grasso e Marco Falcone di certo saranno assessori, gli altri due li stabiliremo nelle prossime ore. Noi terremo l’Agricoltura, mentre Musumeci vuole la Sanità. Va benissimo così». Quanto ai tempi per la formazione della Giunta, Miccichè puntualizza: «Io dico che se rispettiamo le regole, decidendo solo dopo che sarà costituito il Parlamento, è meglio, ma se Musumeci vuole fare prima la Giunta, faccia pure, non cambia nulla».

Intanto, il neocapogruppo del Forza Italia all’Ars Giuseppe Milazzo traccia la rotta: «Il nostro sarà un gruppo determinato, una squadra a sostegno del governo guidato da Nello Musumeci, al quale i siciliani hanno attribuito un mandato chiaro, in piena discontinuità con il paralizzante disastro di Crocetta e del Pd. Ci attende un periodo molto impegnativo, nel quale dovremo batterci per fare cambiare la nostra terra».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X