Lunedì, 24 Settembre 2018
MESSINA

Si interviene a Galati

di
assessore pino, galati, mareggiate, scirocco, Sicilia, Archivio
Si interviene a Galati

In attesa delle opere simili a quelle che sono state realizzate più a sud, nuova azione di tamponamento per sistemare dei cumuli di sabbia davanti a quella parte di Galati che fino a due giorni fa è stata messa a dura prova. Anzi, l'acqua ha lambito case e attività commerciali. I mezzi meccanici comunali preleveranno la sabbia che si è accumulata dietro i massi in prossimità di ciò che resta del campo di calcio della frazione rivierasca per realizzare nuovamente delle dune uguali a quelle che il mare pochi giorni fa ha neutralizzato. Ed una nuova ondata di scirocco è prevista per domani e mercoledì. Tutto fin troppo prevedibile quanto sta accadendo in questi giorni. Lo sanno anche i non esperti ormai che, da queste parti, ad ogni intervento di messa in sicurezza ne consegue un indebolimento della parte della costa che sta più a nord. E così è stato anche nella stessa frazione di Galati che sta pagando le opere realizzate una decina di anni fa a S. Margherita. Un intervento è stato fatto erigendo una massicciata di fronte la Case Raciti seriamente messe in pericolo dai marosi mentre si attende ancora l'intervento in prosecuzione, di fronte ad un'altra parte dell'abitato che ora è minacciata dalla forza del mare che non ha alcun rispetto dei tempi della burocrazia. E così è stato anche a Tremestieri dove, dopo la realizzazione dell'approdo, nel 2006, sono spariti quasi cento metri di spiaggia dinnanzi alle abitazioni di via Veglia. Insomma è come il gioco del gatto che si morde la coda. Con il vento di Scirocco, le mareggiate e la conseguente onda lunga, nella riviera Sud della città c'è poco da stare tranquilli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X