Lunedì, 29 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Con Eschilo riparte la stagione dell’Inda al teatro greco di Siracusa
SPETTACOLI

Con Eschilo riparte la stagione dell’Inda al teatro greco di Siracusa

di
Questa sera il debutto di Coefore Eumenidi. Lunedì assisterà anche il presidente Sergio Mattarella
eschilo, siracusa, Sicilia, Archivio, Cultura

Riparte il Teatro. Così come accaduto cento anni fa, superata la fase acuta dell’emergenza sanitaria, con il debutto stasera di Coefore Eumenidi di Eschilo al Teatro Greco di Siracusa rinasce la cultura in Italia.
La tragedia per la regia di Davide Livermore, coprodotta con il Teatro Nazionale di Genova, inaugura la 56esima Stagione di rappresentazioni classiche della Fondazione Istituto nazionale del dramma antico. Una particolare deroga permetterà a ben 3mila spettatori di assistere, seppur con rigidi protocolli anticovid, agli spettacoli classici. Grande attesa per la tragedia con la traduzione di Walter Lapini e le musiche di Andrea Chenna.

Stasera alle 20 saranno al Teatro Greco il ministro degli Interni, Luciana Lamorgese, il ministro della Giustizia, Marta Cartabia, il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, l’assessore regionale Alberto Samonà che saranno accolti dal presidente della Fondazione Inda, il sindaco di Siracusa Francesco Italia.
Domani debutto per Baccanti di Euripide diretta da Carlus Padrissa, cofondatore del gruppo catalano "La Fura dels Baus”, mentre dal 3 agosto debutterà la commedia Nuvole di Aristofane per la regia di Antonio Calenda.

Lunedì 19 luglio tra i gradini dell’antica cavea siederà anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella per assistere a Coefore Eumenidi.
Stamattina alle 12 inaugurazione dell’esposizione alla Galleria di palazzo Bellomo dell’opera di Hermann Nitsch, 79.malaktion, adottata per la campagna di comunicazione della stagione 2021 di rappresentazioni classiche in un dialogo all’insegna della bellezza con l’Annunciazione di Antonello da Messina. Interverranno Rita Nitsch, presidente della Nitsch Foundation di Vienna; Antonio Calbi, sovrintendente della Fondazione Inda, Rita Insolia, direttrice della Galleria Regionale di Palazzo Bellomo, Giuseppe Morra, direttore della Fondazione Morra – Museo Nitsch di Napoli e Paolo Giansiracusa, storico dell’arte e consigliere di amministrazione della Fondazione Inda. L’opera resterà esposta al pubblico a Siracusa fino al 3 ottobre.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook