Mercoledì, 18 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL CASO

"Disturba i residenti", il Comune di Messina sposta il pianoforte della galleria Vittorio Emanuele

“Un pianoforte per la città” così recitava il cartello posto sopra il “dono” fatto lo scorso giugno al Comune da due messinesi. Lo strumento qualche giorno dopo fu collocato all’interno della Galleria Vittorio Emanuele cosicché tutti i giovani e le famiglie che abitualmente frequentano la zona, potessero utilizzarlo.

Un’iniziativa che ai più avrebbe dovuto essere gradita e, invece, non è stato proprio così. Qualche mese fa il pianoforte fu infatti danneggiato da alcuni vandali e adesso è stato addirittura rimosso dall’Amministrazione comunale.

Perché? Quel pianoforte disturbava la quiete pubblica e, per questo, il Comune ha deciso di accogliere di buon grado le lamentele di una residente del palazzo della galleria Vittorio Emanuele e disporre lo spostamento del piano al mercato Muricello.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook