Mercoledì, 11 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
POLIZIA

Migranti, falsi permessi di soggiorno con "clausola rimborso": 10 arresti a Catania

Un servizio completo, con agevolazioni e la clausola «soddisfatti e rimborsati». È quanto scoperto nell’operazione «Si può fare» della polizia di Stato di Catania che ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare a carico di 10 persone (5 italiani e 5 migranti) membri di una organizzazione per il favoreggiamento dell’immigrazione clandestina mediante la concessione e la falsificazione di documenti per la permanenza e il soggiorno nel territorio dello Stato.

Le indagini dei poliziotti della Digos, coordinate dalla procura della Repubblica, hanno accertato che l’associazione contava fra i propri componenti un perito falsario di nazionalità bengalese e tre pubblici ufficiali del Comune di Catania, che si prestavano dietro rilevanti compensi economici a rendere dichiarazioni false o comunque a compiere atti del proprio ufficio, ai quali erano tenuti.

Gli associati utilizzavano un linguaggio criptico per eludere le indagini, avevano stabilito una tariffa per ogni servizio reso, con sconti ed agevolazioni per alcune categorie e applicavano la formula «soddisfatti o rimborsati». I particolari dell’operazione alle 10.30 in procura.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook