Sabato, 22 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Abbandono di rifiuti tossici: indagato il sindaco di Priolo Pippo Gianni
L'ACCUSA

Abbandono di rifiuti tossici: indagato il sindaco di Priolo Pippo Gianni

abbandono, indagato, rifiuti tossici, Pippo Gianni, Sicilia, Cronaca

Il sindaco di Priolo, Pippo Gianni, è indagato per abbandono di rifiuti tossici insieme a tre funzionari del Provveditorato delle Opere pubbliche. L’inchiesta, condotta dalla procura di Siracusa, è stata aperta circa un anno fa dopo alcune segnalazioni relative alla presenza di polvere di pirite nel territorio di Priolo.

I 4 indagati, nel corso dell’udienza davanti al gup del tribunale di Siracusa, Carla Frau, hanno chiesto di finire sotto processo con il rito abbreviato. «In questo modo - ha detto Gianni - spiegherò bene come sono andati i fatti, del resto sono tornato a fare il sindaco nel giugno del 2018, dopo 27 anni dal mio ultimo incarico da primo cittadino». Il gup ha fissato l’udienza per il 19 febbraio.

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook