Giovedì, 03 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lo spaccio di droga gestito da marito e moglie, blitz con 8 arresti nel Palermitano
ALTAVILLA MILICIA

Lo spaccio di droga gestito da marito e moglie, blitz con 8 arresti nel Palermitano

Smantellata una rete di spaccio attiva nel Comune di Altavilla Milicia, nel Palermitano. I carabinieri della compagnia di Bagheria hanno eseguito 8 arresti - 4 in carcere, gli altri ai domiciliari - disposti dal gip di Termini Imerese, su richiesta della procura, per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.

Le indagini condotte dal Nor, sezione operativa della compagnia di Bagheria, tra luglio e settembre 2018, hanno consentito di documentare la fiorente attività di spaccio di sostanze stupefacenti ad Altavilla Milicia. Tra gli arrestati un 40enne, referente per lo spaccio nel paese, che si avvaleva della collaborazione della moglie, anche lei destinataria di misura cautelare.

L’uomo era solito acquistare da grossisti palermitani ingenti quantitativi di cocaina, hashish e marijuana, che poi rivendeva ai pusher locali. La droga veniva nascosta nel vano motore dell’auto e poi in casa, all’interno della grondaia.

Nel corso dell’indagine è emerso che i due coniugi annotavano in un libro mastro i nominativi degli acquirenti, con l’indicazione delle somme dovute. Ricostruiti circa 50 episodi di spaccio. Gli arrestati sono Dario Ribaudo,
41 anni, indicato come il «cervello» dell’organizzazione; Davide Ribaudo, di 25, Salvatore Lombardo, Salvatore Barone, di 34.

Ai domiciliari sono finiti Ignazio Abbinanti, 25 anni, Alessandro Stracuzzi, di 51, Vincenzo Filippone, di 20, e Daniela Stagno, Palermo, 43 anni, moglie di Dario Ribaudo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook