Giovedì, 19 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Covid, morto ai domiciliari il presunto boss di Altavilla
MAFIA

Covid, morto ai domiciliari il presunto boss di Altavilla

Il presunto boss di Altavilla Milicia, Vincenzo Urso, 73 anni, è morto a causa del Covid nella sua abitazione, dove si trovava agli arresti domiciliari. Urso era sotto processo, in secondo grado, dopo avere rimediato una condanna a 13 anni infittagli dal tribunale di Termini Imerese. La sua posizione era stata stralciata, dalla prima sezione della Corte d’appello del capoluogo siciliano, dal processo su mafia ed estorsioni sulla costa orientale della provincia di Palermo.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook