Lunedì, 23 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Corleone in un odg "benedice" il Governo Draghi: impazza l'ironia sui social
IL CASO

Corleone in un odg "benedice" il Governo Draghi: impazza l'ironia sui social

Il sindaco e la giunta del comune del Palermitano adottano un provvedimento che appoggia la nascita del Governo Draghi
corleone, Sicilia, Cronaca
Corleone, stop alle cariche elettive

Ha suscitato ilarità e commenti "variopinti" la scelta della giunta di Corleone e di tutto il consiglio comunale di approvare un ordine del giorno per condividere la scelta del presidente della Repubblica Sergio Mattarella di affidare a Mario Draghi il compito di formare un nuovo governo.

L’ordine del giorno è stato pubblicato sulla pagina social del comune palermitano:

"Il sindaco, Nicoló Nicolosi, il vice sindaco Maria Clara Crapisi, gli assessori Calogero Scalisi, Luca Gazzara e Salvatore Schillaci, il presidente del Consiglio comunale Pio Siragusa, e tutto il Consiglio comunale hanno firmato poco fa all’unanimità un ordine del giorno in cui si condivide la scelta del presidente della Repubblica Sergio Mattarella di affidare a Mario Draghi il compito di formare un nuovo governo". Si legge nel post.

Nel giro di poco in fiume di commenti e d'ironia. Salvatore Rizzo scrive: «Ah, ok. Adesso che c'è il vostro avallo, il governo può partire; mi sento più tranquillo». "Va bene anche per noi. Mia figlia però non è convinta e quindi dice che poi in caso gli manda un WhatsApp», incalza qualcun'altro. E ancora, Daniele Di Salvo: «Questa volta andiamo su commenti memorabili». Mentre Cinzia Arnao Cascio commenta: «Io da cittadina Corleronese prendo le distanze da questa farsa! Inoltre colgo l’occasione per far sapere al presidente della Repubblica che a Corleone esistono anche cittadini di grande spessore intellettuale». (ANSA)

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook