Sabato, 25 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Droga a fiumi sull'asse Spagna-Palermo, 8 arresti per spaccio nel quartiere Zen 2
L'OPERAZIONE

Droga a fiumi sull'asse Spagna-Palermo, 8 arresti per spaccio nel quartiere Zen 2

Gli indagati, una volta giunti a destinazione, provvedevano a organizzare e gestire la spedizione di pacchi postali contenenti chili di hashish e marijuana

Hashish e marijuana dalla Spagna allo Zen 2 di Palermo. In piena emergenza pandemica, tra gennaio e aprile 2020, gli stupefacenti «viaggiavano» per posta sulla linea Barcellona-Palermo e venivano consegnati infine da un corriere. Lo hanno scoperto i carabinieri della stazione «San Filippo Neri» (ex Zen) di Palermo che stanotte hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip del capoluogo siciliano, nei confronti di 8 persone: 4 in carcere e 4 agli arresti domiciliari, accusati di spaccio di sostanze stupefacenti.

L'indagine

Secondo l’indagine - coordinata dalla Procura - gli indagati, facendo capo principalmente ad un trentenne palermitano, già con precedenti specifici, recandosi alternativamente nella città di Barcellona a bordo di voli di linea, una volta giunti a destinazione, provvedevano, per il tramite di terzi soggetti lì dimoranti, a organizzare e gestire la spedizione di pacchi postali contenenti chili di hashish e marijuana. I pacchi - hanno appurato i militari - indirizzati sempre a destinatari fittizi, una volta spediti venivano recuperati dagli stessi indagati al loro rientro nel territorio palermitano. Le operazioni per recuperare il pacco avvenivano tramite accordi diretti e telefonici con il corriere, al quale i trafficanti chiedevano informazioni relative alla posizione di consegna, per poi concordare con lo stesso il luogo del ritiro. Lo stupefacente, una volta recuperato, veniva smerciato tra acquirenti e assuntori, provenienti da tutti i quartieri palermitani, garantendo un volume d’affari di circa 650.000 euro. Contestualmente all’esecuzione delle misure restrittive sono state effettuate numerose perquisizioni a carico di altri soggetti indagati, con l’impiego complessivo di un centinaio di Carabinieri del Gruppo di Palermo, con unità cinofile, antiterrorismo e con un elicottero, per garantire la necessaria cornice di sicurezza delle operazioni.

I nomi

Sono otto le persone arrestate, su ordine di custodia cautelare, dai carabinieri che hanno fatto luce su un consistente traffico di sostanze stupefacenti tra il quartiere Zen 2 di Palermo e la Spagna. In carcere sono finiti Filippo Miranda, di 31 anni, Paolo Scasso, di 33 anni, Francesco Unniemi, di 33 anni, e Stefano Modica, di 37 anni, ed agli arresti domiciliari Giuseppe Lo Coco, di 30 anni, Sebastiano Viviano, di 40 anni, Andrea Carollo, di 31 anni, e Gioele Marino, di 21 anni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook