Venerdì, 24 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Era stato dimesso dall'ospedale ma ha un malore a casa: muore 57enne di Rosolini
NEL SIRACUSANO

Era stato dimesso dall'ospedale ma ha un malore a casa: muore 57enne di Rosolini

Vincenzo Cartia, un aiuto cuoco, si era ammalato di Covid19 ma le condizioni erano migliorate e i dottori hanno deciso l'isolamento nella propria abitazione

Un uomo di 57 anni, di Rosolini nel Siracusano, è deceduto nella propria abitazione pochi giorni dopo essere stato dimesso da un ospedale del Ragusano.

La vittima, Vincenzo Cartia, un aiuto cuoco, si era ammalato di Covid19, come accertato dai carabinieri che hanno in mano le indagini sull'episodio, e per questo motivo era stato disposto il suo ricovero nella struttura sanitaria. A quanto pare, le sue condizioni stavano migliorando e così i medici avrebbero deciso di rispedirlo a casa, in isolamento, per continuare le cure.
L’uomo, che viveva da solo, avrebbe avvertito un malore, stando a una prima ricostruzione, per poi spirare nelle ore scorse. I familiari hanno dato l’allarme ma quando sono arrivati i soccorritori per l’aiuto cuoco non c'era più nulla da fare.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook