Venerdì, 24 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Gela, pregiudicato spara a una 24enne che aveva litigato con suo figlio

Gela, pregiudicato spara a una 24enne che aveva litigato con suo figlio

Sarebbe stato individuato dalla Polizia il responsabile del ferimento di una 24enne, avvenuto ieri sera a Gela. A sparare, secondo quanto ha raccontato la giovane, rimasta ferita a un braccio, era stata una persona in sella ad uno scooter, mentre lei era a bordo di una Fiat Panda. La vittima si trova ricoverata nel reparto di Chirurgia dell’ospedale «Vittorio Emanuele» mentre chi ha sparato è accusato di tentato omicidio.

E’ un pregiudicato gelese di 67 anni, N.G., l’uomo fermato nella notte dalla polizia per il tentativo di omicidio della 24enne ferita da un colpo di pistola mentre si trovava in auto con una sua amica. I poliziotti della squadra mobile di Caltanissetta e del commissariato di Gela hanno accertato che l’uomo ha esploso diversi colpi di pistola calibro 7.65 dopo che suo figlio aveva avuto una lite con le due giovani.

Il 67enne - che ha precedenti per delitti contro la persona, il patrimonio, in materia di stupefacenti e per associazione di tipo mafioso - è stato trovato nella sua abitazione e condotto in commissariato, dove ha confessato di essere il feritore.

Dinanzi alla sua abitazione, la polizia scientifica ha rinvenuto due bossoli, i quali saranno sottoposti agli accertamenti di laboratorio. L'uomo è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto per tentativo di omicidio ed è stato successivamente condotto al carcere Malaspina di Caltanissetta, in attesa del giudizio di convalida. La vittima, dopo le prime cure, è stata dimessa con una prognosi di 15 giorni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook