Mercoledì, 01 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vulcano, subito operativi due centri per l’emergenza
L'ORDINANZA

Vulcano, subito operativi due centri per l’emergenza

di

Il sindaco, Marco Giorgianni ha attivato a Vulcano, con propria ordinanza, in via precauzionale, il Centro operativo comunale (Coc) e il Centro operativo avanzato (Coa). Sull’isola si registrano ancora parametri anomali delle fumarole crateriche e nell’area ex Camping Sicilia. Inoltre è emersa un’ulteriore anomalia di degassamento in località Faraglione. Il Coc sarà ubicato nel palazzo comunale di piazza Mazzini e sarà presieduto dallo stesso primo cittadino, in sua assenza dal vice sindaco Gaetano Orto. Le funzioni di supporto sono affidate al geometra Placido Sulfaro (tecnico di valutazione e pianificazione), al geologo Domenico Russo (volontariato), al comandante della polizia municipale Francesco Cataliotti (strutture operative locali e viabilità), Elodia Sabatini (assistenza alla popolazione e dati anagrafici). Il Centro operativo comunale si avvarrà anche della collaborazione volontaria di Fiorella Restuccia (supporto al coordinamento) e Maria Grazia Longo (comunicazioni). Come anticipato, Giorgianni ha anche attivato il Coa (Centro operativo avanzato) che sarà ubicato nel welcome di Vulcano. Il sindaco di Lipari, con una nota rivolta agli abitanti di Vulcano, ha altresì rese note le procedure più corrette da seguire e i comportamenti da adottare in caso si osservino situazioni anomale che possano essere dovute a emissioni gassose e, quindi, a potenziali condizioni di rischio che vanno, immediatamente, segnalate agli enti di competenza per le dovute verifiche.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook