Martedì, 17 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sanità, il dramma “normale” delle Eolie. Nuova denuncia per rivendicare servizi
LIPARI

Sanità, il dramma “normale” delle Eolie. Nuova denuncia per rivendicare servizi

di
Il Comitato “L’ospedale non si tocca” ha inviato un esposto alla Regione e alla procura di Barcellona
Sicilia, Cronaca
Ospedale di Lipari (isole Eolie)

«Da parecchio, ormai, i livelli di assistenza sanitaria nelle isole Eolie sono sottoposti a una costante erosione in quantità e qualità dei servizi erogati. Non parliamo di fantascientifiche prestazioni mediche, ma di quel livello minimo di assistenza che contribuisce a tracciare il confine tra un territorio governato dallo Stato e la terra di nessuno». Lo evidenzia il comitato spontaneo "L’ospedale non si tocca” nell’esposto inviato all’assessorato regionale della Salute e alla Procura della Repubblica di Barcellona. Contestualmente è stata attivata una raccolta firme per una petizione da inoltrare agli organismi preposti. «Da anni – evidenzia il comitato – assistiamo impotenti a continui tagli, decurtazioni, chiusure di reparti, nel nome di una sanità più economica. Chiediamo se è lecito, corretto e morale, in un ambito così delicato, applicare criteri economici da catena di montaggio, con relativa analisi di costi e ricavi più degna, forse, di una fabbrica di trattori che di un ospedale o di un distretto sanitario».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook