Venerdì, 27 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Pullman del Palermo danneggiato a Catanzaro, identificati i due teppisti

Pullman del Palermo danneggiato a Catanzaro, identificati i due teppisti

di

Sono stati identificati i due uomini che ieri sera hanno danneggiato il pullman del Palermo Calcio appena arrivato a Catanzaro dove stasera giocherà contro la squadra di casa. Gli stessi tesserati della squadra siciliana avrebbero riconosciuto i due aggressori la cui posizione ora è al vaglio degli inquirenti. Il mezzo è stato oggetto di un attacco vandalico ieri sera a pochi chilometri dall’hotel di Catanzaro che ospita la squadra rosanero in trasferta.

Mentre il pullman con la squadra e lo staff a bordo era temporaneamente in sosta in due si sono avvicinati colpendo ripetutamente con caschi e bastoni i vetri e la fiancata del mezzo. Le stesse persone hanno poi seguito e superato in auto il pullman per poi attenderlo e tornare a colpire ancora mandando in frantumi una vetrata. A parte il mezzo sul quale sono evidenti i segni dell’aggressione, il vetro distrutto e la concitazione del momento, nessuno dei calciatori o dello staff rosanero è rimasto ferito.

Subito dopo l’accaduto personale della Squadra Volante si recava nell'hotel nel quartiere Lido, che ospitava i calciatori, per acquisire le prime informazioni, riuscendo a ottenere modello, colore e numero di targa della vettura utilizzata dai due giovani.
Sono stati quindi effettuati gli accertamenti sull'auto, che hanno portato all’individuazione dell’intestataria e successivamente ad accertare che la macchina in questione era utilizzata da un altro soggetto.
Inoltre, mediante sistema di lettura targa dell’impianto cittadino, si è riuscito a individuare, nei pressi di un noto ristorante del quartiere Fortuna di Catanzaro, la vettura. All’interno del locale, vi erano due giovani che sono stai accompagnati al Commissariato di P.S. di Catanzaro Lido per i successivi accertamenti.
Ormai alle strette, i giovani si sono assunti la responsabilità di quanto accaduto, sottolineando i particolari che corrispondevano a quanto riferito in denuncia dall’autista del bus danneggiato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook