Lunedì, 28 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mafia, il figlio del giudice Alfonso Giordano: "Papà, i cittadini onesti non dimenticano"
PALERMO

Mafia, il figlio del giudice Alfonso Giordano: "Papà, i cittadini onesti non dimenticano"

«Non ti preoccupare papà, i cittadini onesti non dimenticano. Saranno altri ad essere dimenticati». Lo scrive in post su Facebook, l’avvocato Stefano Giordano, nel giorno in cui l’aula bunker del carcere Ucciardone, in cui fu celebrato il maxi processo, ai giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Stefano Giordano è il figlio di Alfonso Giordano, il presidente dello storico processo contro cosa nostra istruito dai 2 giudici, deceduto il 12 luglio 2021. Stefano Giordano, invitato oggi al bunker, non sarà comunque presente per problemi di salute. Tempo addietro, dopo la morte del papà, giudice civile che accettò di presidiare il Maxi di fronte a molteplici rinunce, il figlio aveva presentato istanza per intitolare l’aula bunker al presidente Alfonso Giordano. Alla richiesta aderì anche l’Ordine degli avvocati. Ma la commissione permanente della Corte di appello response la richiesta il 9 giugno scorso portando avanti l’intitolazione della struttura a Falcone e Borsellino e dedicare al presidente Giordano la biblioteca del palazzo di giustizia e l’aula della Prima sezione civile.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook