Mercoledì, 11 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
REGIONE

Riscossione Sicilia, dalla commissione Ars stop alle nomine dei consiglieri

Con il voto contrario dei componenti di M5s, Pd e di Claudio Fava, la commissione Affari istituzionali dell'Ars ha dato parere negativo alla nomina di due dei tre componenti del Cda di Riscossione Sicilia, Massimo Mario Giaconia e Gaetana Palermo.

Passa al vaglio della commissione invece la nomina del presidente, Vito Branca: le opposizioni si sono astenute, a favore i due componenti della maggioranza.

Il voto contrario ai due consiglieri è dovuto al fatto che entrambi sono amministratori locali nei comuni di appartenenza, carica questa incompatibile con la loro presenza nella governance della società.

Lo stop in commissione Affari istituzionali ai due consiglieri designati dal governo per il Cda di Riscossione Sicilia "congela" l'insediamento del presidente Vito Branca che invece ha ricevuto via libera dall'organismo parlamentare.

Il voto in commissione dunque blocca la gestione della società di riscossione dei tributi. Un grana per il governo chiamato ora a trovare una soluzione per far uscire Riscossione dal pantano.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook