Lunedì, 19 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
LA QUERELLE

Ponte sullo Stretto, Musumeci lancia l'ipotesi referendum. Toninelli: prima le strade

messina, politica, regione siciliana, stretto di messina, Danilo Toninelli, Giancarlo Cancelleri, Nello Musumeci, Sicilia, Politica
Il presidente della Regione Nello Musumeci

Si infiamma la polemica tra il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci e il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli in merito al Ponte sullo Stretto.

«Il ministro Toninelli non può dire che è offensivo parlare di Ponte sullo Stretto, non glielo consentiamo a casa nostra - ha detto Musumeci -. Prende sempre più consistenza l'ipotesi di indire un referendum sul Ponte dello Stretto tra i siciliani per capire se quest’opera, che non esclude la riqualificazione e il potenziamento della rete infrastrutturale dell’isola, sia realmente condivisa dal popolo siciliano oppure no».

Il governatore ha aggiunto: «Semmai è offensiva l’indifferenza, l’ostilità, la superficialità con cui un esponente del governo nazionale pensa di liquidare un tema così complesso che appassiona e divide le coscienze del popolo siciliano».

«Toninelli forse è convinto che noi siamo vocati alla politica dell’autarchia. I rapporti di crescita e sviluppo della Sicilia - ha proseguito il governatore - sappia il ministro vanno ben aldilà della città dello Stretto: non è solo importante potersi muovere in Sicilia, e oggi è quasi impossibile farlo, ma è importante capire come l’isola si relazione col resto dell’Italia e dell’Europa».

Il ministro, in visita a Messina, ha detto che prima del ponte la priorità è per strade e autostrade.

«Sono vicino ai siciliani, Musumeci compreso, e continuerò ad aiutare la #Sicilia. Malgrado gli sproloqui del governatore, che danneggiano l’isola, la presenza del Governo sortisce effetti contro la stasi, effetti sotto gli occhi di tutti. Le chiacchiere stanno a zero. Avanti così». Lo afferma il ministro Danilo Toninelli commentando, su Twitter, le dichiarazioni del presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci.

Sulla questione è intervenuto anche il vicepresidente dell'Ars Giancarlo Cancelleri, nel corso di una conferenza stampa del Movimento 5 Stelle: «Un referendum sul Ponte sullo Stretto? Cosa volete che dicano i siciliani: non ci sono strade, secondo voi i cittadini vogliono il Ponte o le strade? Il nostro non è un 'no' ideologico, noi diciamo che prima del Ponte servono strade e ferrovie, solo dopo possiamo parlare del Ponte».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook