Sabato, 16 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
I DATI

Regioni, Musumeci ultimo per gradimento. In discesa anche Oliverio

E’ leghista il podio della nuova edizione del Governance Poll realizzato da Noto Sondaggi per Il Sole 24 Ore e pubblicato sul quotidiano di oggi. Sicilia e Calabria non sorridono con, Oliverio all'undicesimo posto e Musumeci in fondo alla classifica.

In testa c'è il governatore del Veneto Luca Zaia, ormai un habitué del primo posto nel Governance Poll, che riceve il 62% dei consensi con un incremento di quasi 12 punti rispetto al risultato delle regionali del 2015. Sono 11 i punti che lo separano dall’inseguitore, il presidente del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga, con il 51,1%.

Terzo classificato è Attilio Fontana della Lombardia. Il centrodestra occupa anche il quarto e quinto posto in graduatoria con i due neoeletti in Abruzzo, Marco Marsilio, e Sardegna, Antonio Solinas.  Il primo presidente targato Pd è l'emiliano Stefano Bonaccini (in sesta posizione), che consolida il 44,2%, anche se diminuisce di 4,8 dal giorno delle elezioni.

La Sicilia di Nello Musumeci non riesce a spostarsi dall’ultimo posto che occupava già in modo più o meno stabile ai tempi di Rosario Crocetta. Sono solo tre i presidenti che aumentano il loro consenso rispetto al giorno delle elezioni (Zaia, Toti e Zingaretti), per due la situazione è identica, mentre per i rimanenti 11 si registra un decremento.

Il neo-segretario del Pd, favorito anche dall’effetto-popolarità delle primarie, raccoglie in particolare il 38,8%, quasi tre punti in più dello scorso Governance Poll e quasi sei oltre il 32,9% che gli aveva garantito la rielezione come governatore del Lazio lo scorso anno. Il sondaggio misura e mette a confronto l’attuale livello di gradimento di 16 presidenti di regione (4 gli esclusi: Piemonte perché va al voto il 26 maggio; Basilicata perché il governatore è stato appena eletto; Valle D’Aosta e Trentino A.A. perché in queste due ultime regioni non è prevista l’elezione diretta del presidente).

Per ogni Regione sono stati interpellati mille elettori. L’indice di gradimento così ottenuto è stato, poi, posto a confronto con il livello di gradimento del giorno di elezione in modo da proporre per ciascun governatore l’indicazione di tendenza in aumento o in diminuzione. Tra gli altri, in settima posizione il governatore della Toscana Enrico Rossi (-5,4%), al decimo posto Michele Emiliano alla guida della Regione Puglia (-8,9%), undicesimo Mario Oliverio della Calabria (-23,3%), mentre al tredicesimo posto il governatore della Campania Vicenzo De Luca (-5,4%).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook