Mercoledì, 20 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
DALLE 7 ALLE 23

Elezioni in Sicilia, domenica si vota in 34 Comuni: nel Messinese si sceglie il maggior numero di sindaci

Domenica 28 aprile si svolgeranno in Sicilia le elezioni amministrative in 34 Comuni, di cui 7 con il sistema proporzionale e 27 con quello maggioritario, per una popolazione complessiva di 496.350 cittadini. Si vota dalle 7 alle 23 e lo scrutinio inizierà al termine delle operazioni di voto.

L'eventuale turno di ballottaggio si svolgerà domenica 12 maggio dalle 7 alle 23. Nei Comuni con popolazione fino a 15 mila abitanti viene eletto al primo turno il candidato sindaco che ottiene il maggior numero di voti validi; in quelli superiori a 15 mila abitanti, viene eletto il candidato che ottiene almeno il 40% dei voti validi al primo turno. In caso contrario, si procederà al ballottaggio.

L'elettore può scegliere di votare per una lista, attribuendo così automaticamente la preferenza anche al candidato sindaco collegato (cosiddetto effetto trascinamento), oppure può votare solo per il candidato sindaco. Si può inoltre effettuare il voto disgiunto: un candidato sindaco e una lista a esso non collegata.

Infine, per il consiglio comunale, l'elettore può esprimere la propria preferenza scrivendo il cognome, o nome e cognome in caso di omonimia, del candidato prescelto di fianco al simbolo della lista. Qualora esprima due preferenze, dovranno essere una di genere maschile e l'altra di genere femminile, pena la nullità della seconda.

"La tornata amministrativa è un appuntamento particolarmente importante, che riguarda l'istituzione più vicina ai cittadini, quella comunale. Auguro a tutti un buon voto e auspico una massiccia affluenza", ha detto Bernadette Grasso, assessore regionale alla Funzione pubblica e alle autonomie locali.

Nell'Agrigentino i comuni al voto sono cinque: Alessandria della Rocca, Caltabellotta, Naro, Racalmuto e Santa Elisabetta; tre nel Nisseno: Caltanissetta, Gela, Mazzarino.

Nel Catanese si vota ad Aci Castello, Motta Sant'Anastasia, Ragalna, Zafferana Etnea. Soltanto ad Aidone per la provincia di Enna.

Nel Messinese il numero maggiore di Comuni al voto: Brolo, Condrò, Forza d'Agrò, Leni, Longi, Mandanici, Oliveri, Rometta, Spadafora, Tortorici.

Nel Palermitano si rinnovano cinque amministrazioni: Bagheria, Borgetto, Bompietro, Cinisi, Monreale, Roccamena.

Nel Trapanese, infine, si vota a Calatafimi-Segesta, Castelvetrano, Mazara del Vallo, Salaparuta e Salemi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook