Domenica, 08 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
AMMINISTRATIVE

Comunali nel Messinese, sindaci eletti fra conferme e sorprese: Merlino e Laccoto vincono a Rometta e Brolo

affluenza alle urne, amministrative sicilia, ballottaggi sicilia, elezioni comunali sicilia, elezioni sicilia, Sicilia, Politica
Giuseppe Laccoto

Un mini-test elettorale che ha offerto, però, spunti interessanti nel Messinese e in Sicilia. In due dei Comuni più importanti della provincia di Messina si affermano esponenti di area Pd.

L’avvocato Nicola Merlino lascia a distanza il suo avversario Enrico Etna e viene riconfermato dagli elettori di Rometta. L’ex deputato Giuseppe Laccoto conquista Brolo, detronizzando la sindaca uscente Irene Ricciardello.

Quest’ultima ed Etna erano i candidati “sponsorizzati” dal sindaco metropolitano Cateno De Luca, con il quale Merlino e Laccoto hanno avuto scontri durissimi negli ultimi giorni di campagna elettorale.

A Tortorici nella notte un testa a testa: in vantaggio Emanuele Galati Sardo. A Forza d’Agrò torna Bruno Miliadò, a distanza di dieci anni dalla precedente sindacatura.

A Mandanici vince Giuseppe Briguglio. E Tania Venuto, raccogliendo il testimone del sindaco uscente Pappalardo, conquista Spadafora.

Longi eletto sindaco Antonino Fabio, non ce l'ha fatta Nino Miceli. A Leni sindaco Giacomo Montecristo. Nel Comune dell'isola di Salina Montecristo ha superato gli altri due candidati: Sergio Russo e Giulia Mastroeni.

Nel resto dell’Isola, a Caltanissetta in netto vantaggio il candidato del centrodestra Giarrata.

Tutti i dettagli, il report delle preferenze, le analisi e gli approfondimenti sulla Gazzetta del Sud in edicola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook