Lunedì, 23 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
VOTO CONNECTION

Palermo, chiesti 87 rinvii a giudizio per voto di scambio

politica, voto di scambio, Sicilia, Politica
Totò Cuffaro

«Un altro forte schiaffo alla credibilità e all'immagine delle istituzioni siciliane, la politica non può fare finta di nulla». Così i deputati del M5S all'Ars commentano la richiesta di rinvio a giudizio per 87 persone (tra cui l'assessore Toto Cordaro, il capogruppo di Diventerà Bellissima all'Ars, Alessandro Aricò e il deputato nazionale della Lega Alessandro Pagano), nell'ambito dell'inchiesta “Voto connection” della Procura di Termini Imerese.

La compagnia di Termini Imerese avrebbe portato a galla giro di promesse in cambio di voti: posti di lavoro, trasferimenti di ufficio, accesso ai corsi di laurea a numero chiuso, affidamenti di servizi, superamento degli esame di maturità.

L'udienza preliminare - come ha scritto nell'edizione di ieri il Giornale di Sicilia - si terrà il 4 dicembre davanti al Tribunale di Termini Imerese. Tra gli indagati anche l'ex governatore della Sicilia, Totò Cuffaro.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook