Lunedì, 23 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
REGIONE

Ars, scontro in aula su maxiemedamento con contributi ad enti e associazioni

di

L'Ars riapre e sono subito fuochi d'artificio in uno scenario politico “ricolorato” dalle dinamiche governative giallorosse. Nel primo giorno della ripresa parlamentare, dopo la tregua estiva, la maggioranza tenta una prova di forza che innesca lo scontro con le opposizioni.

La coalizione di governo si è presentata a Sala d'Ercole con un maxiemendamento di 64 articoli che selezionava le proposte maturate nelle varie commissioni, una sorta di minifinanziaria caratterizzata da una sventagliata di contributi ad enti e associazioni.

Ma la scrematura dei disegni di legge, come riporta la Gazzetta del Sud in edicola, aveva una forte connotazione politica e clientelare, tanto che Pd e Cinque Stelle hanno chiesto di rinviare l'intero testo alle commissioni di merito. Sul fronte dell'opposizione anche Sicilia Futura, segno che le onde magnetiche del nuovo governo nazionale cominciano a spostare gli equilibri in Sicilia.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook