Martedì, 20 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Migranti in arrivo in Sicilia, l'ira di Musumeci: "Approntare strutture adeguate"
LA PROTESTA

Migranti in arrivo in Sicilia, l'ira di Musumeci: "Approntare strutture adeguate"

di
hotspot, migranti, Nello Musumeci, Sicilia, Politica
Nello Musumeci

Oggi, nel giorno di Pasqua, le Prefetture hanno allertato le forze dell'ordine per evitare che i siciliani possano decidere di trascorrere la festa fuori dalla propria abitazione. Tre droni della polizia municipale da domani sorvoleranno Palermo per vigilare sul rispetto delle regole di contenimento. E massima allerta è prevista soprattutto per la giornata di domani. Sul fronte dei migranti salgono le tensioni e il governatore Nello Musumeci alza la voce: «Quello che temevo sta accadendo: mi segnalano l'imminente arrivo di barconi di migranti verso le coste siciliane. Il che contribuisce ad accentuare un clima di preoccupazione che già da tempo si registra nella comunità isolana a causa dell'epidemia in corso».

Il presidente della Regione invoca «un'adeguata nave da ormeggiare in rada in cui far trascorrere la quarantena ai migranti, prima di destinarli ad altri paesi europei». Per Musumeci «non si può continuare a scaricare sul sistema siciliano il peso del cinismo europeo, né si può restare insensibili all'appello degli esausti imprenditori di Lampedusa, al cui grido di dolore mi unisco»: «Al presidente Conte desidero ribadire che il governo della Regione è contrario a ogni soluzione che non sia quella di approntare un'adeguata nave da ormeggiare in rada - aggiunge -. Non sono appassionato alla polemica e non faccio propaganda su vite umane, ma se proprio ieri abbiamo dovuto isolare l'hotspot di Pozzallo, per la presenza di un giovane positivo, approntare strutture adeguate é indispensabile anche per la tutela del diritto alla salute di ciascuno».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook