Mercoledì, 29 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Regionali Sicilia, saranno in campo Caterina Chinnici e Stefania Prestigiacomo?
VERSO LE ELEZIONI

Regionali Sicilia, saranno in campo Caterina Chinnici e Stefania Prestigiacomo?

di
L’europarlamentare indicata dal Pd per la corsa delle primarie nel centrosinistra. Sull’altro fronte si fa largo la deputata di Forza Italia

L’impressione è che il centrodestra abbia ormai segnato un punto di non ritorno rispetto all’esperienza di Musumeci. E la ricerca del candidato alternativo è già in corso. Anzi, della candidata, visto che lo stesso Miccichè auspicava una donna alla guida della Regione. Tra le più accreditate ci sarebbe la deputata Stefania Prestigiacomo, fedelissima di Berlusconi della prima ora, eccellenti rapporti con Miccichè, capace di dare slancio al simbolo di Forza Italia che solo in Sicilia ha ancora una roccaforte da difendere. E la Prestigiacomo potrebbe rinverdire la storia degli “azzurri”, proiettandola su un importante palcoscenico istituzionale. Non una candidata “ibrida” del centrodestra, ma una donna che dal 1994 è sempre stata legata a Forza Italia da uno stretto rapporto di militanza. Lei naturalmente non si sbilancia. Altre volte il suo nome era finito nella “rosa” dei candidati, ma questa volta Stefania Prestigiacomo potrebbe decidere di lasciare il Parlamento e tornare in Sicilia per raccogliere la proposta del centrodestra. E sarebbe - probabilmente - una sfida inedita: se Caterina Chinnici dovesse vincere le primarie del centrosinistra alle Regionali sarà un braccio di ferro tra donne, oltre alla candidatura di Cateno De Luca, già da tempo in campo per diventare “sindaco dei siciliani”.
Ieri, con la quasi unanimità (un solo astenuto) la direzione regionale del Pd siciliano ha approvato la relazione del segretario Anthony Barbagallo che proponeva la candidatura dell’europarlamentare Caterina Chinnici alle primarie del centrosinistra in vista delle regionali del prossimo autunno.
«Riconosco a Caterina Chinnici – ha affermato Barbagallo – una evidente capacità inclusiva di tanti mondi che cercano una candidatura disponibile all’ascolto e che allarghi il campo. Le primarie sono utili se non sono soltanto una prova muscolare, ma soprattutto se diventano le primarie delle idee, della partecipazione».
La corsa alle primarie è già scattata. Fino al 30 giugno è possibile presentare le candidature. Per votare online o ai gazebo (il 23 luglio) è obbligatorio registrarsi, fino al 21 luglio, attraverso il sito www.presidenziali22.it.
Oltre a Caterina Chinnici si misurerà con le urne delle primarie anche Claudio Fava di “Centopassi per la Sicilia”. Tra i candidati (manca solo il sigillo ufficiale, poi la grigli sarà definita) ci sarà il sottosegretario Giancarlo Cancelleri per il Movimento 5 stelle. Della coalizione fanno parte anche Articolo 1, Europa Verde, Sinistra Italiana e Psi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook