Lunedì, 30 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica La Vardera chiede scusa ad Antoci: "Ars riscriva relazione. Non può rimanere solo"
GIUSTIZIA

La Vardera chiede scusa ad Antoci: "Ars riscriva relazione. Non può rimanere solo"

"Chiedo pubblicamente scusa ad Antoci in qualità di deputato, e di componente e vicepresidente vicario della Commissione regionale antimafia".

Il deputato regionale Ismaele La Vardera, vicepresidente dell’Antimafia regionale ha aperto così il suo intervento durante il seminario sull'educazione alla cittadinanza responsabile organizzato da Nino Ginardi di MentePubblica, parlando ai giovani delle scuole, alle autorità del territorio e alla presenza di Giuseppe Antoci.

«Provo rammarico - ha detto La Vardera - per quello che la precedente commissione ha scritto su Antoci. Chi combatte la mafia non può rimanere da solo o sentirsi attaccato dalle istituzioni. Devo queste scuse al dottor Antoci a titolo personale. Auspico che queste siano condivise dalla commissione appena insediata, propongo di redigere un testo per sanare una ferita ancora aperta, provando magari a riscrivere quella relazione fatta su Antoci che trovo assolutamente ingenerosa e che è stata destinataria di una sentenza della magistratura che ne ha contestato tutti i punti».

«Ringrazio l’onorevole La Vardera - ha risposto Giuseppe Antoci - per queste sue parole, che sono come una carezza al cuore. Il documento redatto della precedente commissione regionale mi aveva profondamente rammaricato. Riporterò le parole di La Vardera anche agli uomini della mia scorta che hanno vissuto dei momenti delicati anche a seguito del tentativo di mascariamento che si voleva fare contro la mia persona».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook