Venerdì, 03 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Maltempo in Sicilia: sott'acqua il Trapanese, fango sulla A29 Palermo-Mazara

Maltempo in Sicilia: sott'acqua il Trapanese, fango sulla A29 Palermo-Mazara

L’arrivo del maltempo ha già cominciato a creare problemi in Sicilia, dove è allerta gialla. Sull'autostrada Palermo-Mazara del Vallo, alla diramazione per Birgi, dove sorge l’aeroporto, l’acqua ha invaso le carreggiate e il traffico, afferma l’Anas, è provvisoriamente bloccato per 7 chilometri. Allagata la strada provinciale Trapani - Marsala. I mezzi dei volontari della Protezione Civile Siciliana sono già a lavoro ma la situazione più critica si registra in località Salina Grande.

Nel dettaglio, lungo la SS 113 "Settentrionale Sicula" in corrispondenza dei comuni di Calatafimi e Vita, in provincia di Trapani (km 348,500), si registra la presenza di fango e detriti sulla carreggiata. Lungo la SS 188 "Centro Occidentale Sicula" tra il km 11,000 ed il km 11,500 in corrispondenza del territorio di Marsala (TP) si registra un allagamento a seguito del temporale in corso. Sul posto sono presenti il personale di Anas e delle Forze dell’Ordine per ausilio alla viabilità e il ripristino della regolare circolazione nel più breve tempo possibile.

Continuano dunque le precipitazioni sparse e diffuse in tutta provincia di Trapani, con forti rovesci e temporali. Si registrano a Marsala continue interruzioni di energia elettrica, che stanno particolarmente interessando le abitazioni private. Lungo la statale 115, verso Trapani, nei pressi del cartello stradale di "Guarrato", il manto stradale è crollato e l’acqua ha invaso completamente la carreggiata, impedendo agli automobilisti di proseguire il senso di marcia. Molte macchine sono rimaste incolonnate. Un furgone è rimasto bloccato nell’acqua, a metà strada tra il cartello di Guarrato ed il semaforo di Fontanasalsa. Strade allagate anche alle porte di Paceco, piene di acqua e fango.

Nel comune di Misiliscemi il Commissario Straordinario ha segnalato il verificarsi di diversi allagamenti nelle scuole, con alunni rimasti negli edifici esattamente nelle frazioni di Marausa, Salina Grande, Rilievo e Guarrato. Richiesto l‘intervento dei Vigili del Fuoco, il DRPC Sicilia, attraverso la Soris ha in inviato i volontari del cod. 1034 presso un’abitazione della strada Marcanzotta, per soccorrere una famiglia rimasta bloccata al suo interno e il Direttore generale, Salvo Cocina ha richiesto l'attivazione di tutte le unità dotate di gommoni e mezzi di soccorso anfibi a convergere su Misiliscemi.

La Dir. Reg.le VV.F. comunica alla SORIS che sono in partenza da Palermo la squadra SAF con sommozzatori, 1 squadra con motopompa da Caltanissetta ed 1 mezzo anfibio, che verrà caricato su un carrello, da Catania. Si stanno allertando anche gli elicotteri che dovrebbero partire non appena le condizioni meteo saranno favorevoli.

Nel frattempo la Prefettura di Trapani ha attivato il CCS, Centro Coordinamento dei Soccorsi, che ha chiesto ai Vvf l’invio di mezzi anfibi. Un bimbo che necessitava di una dose di insulina è stato soccorso dagli uomini dell’Esercito, giunti anche loro nelle aree colpite dagli eventi alluvionali. Anche a Mazara del Vallo si segnalano tombini divelti e allagamenti in diverse località, attivate le OodV cod. 1195 e cod. 1000 per un totale di 4 volontari e due mezzi. A Campobello di Mazara il resp. Ufficio comunale di Protezione Civile segnala allagamenti a Trefontane n. 20 e via Lombardo. Anche ad Agrigento la pioggia intensa sta creando diverse criticità, si registrano allagamenti a Camastra.

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook