Sabato, 22 Settembre 2018

Fotokit dei latitanti travestiti da donna

Il ricorso al travestimento di boss mafiosi, anche di peso è più diffuso di quanto si pensi ed è un frequente stratagemma per mimetizzarsi e scappare. Lo aveva detto il magistrato Raffaele Cantone, attuale presidente dell'Autorità Nazionale Anticorruzione, quando era magistrato du Cassazione, in una intervista rilasciata a Klaus Davi, che andrà in onda nella puntata de "Gli Intoccabili", sabato a partire dalle 21 su LaC. Partendo dall'intervista l'emittente ha creato un fotokit di alcuni latitanti, tra cui Matteo Messina Denaro, boss mafioso trapanese, travestiti da donna. 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X