Martedì, 26 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cinema

Home Video Cinema Claudio Gioè è premio Troisi al Salina Marefestival: "Un'emozione essere qui" INTERVISTA

Claudio Gioè è premio Troisi al Salina Marefestival: "Un'emozione essere qui" INTERVISTA

Cominciato oggi il Decennale di Marefestival Salina, nella suggestiva cornice della terrazza del porto turistico “Marina di Salina”, dove si è tenuta la conferenza stampa. In serata, a Malfa, lo spettacolo sul palco della piazza Immacolata. Il Premio Troisi Barbara De Rossi e Claudio Castrogiovanni e per la sezione Emergenti il regista Francesco Santocono per un corto particolarmente interessante sul tema Hiv; Targa Argento all’attore siciliano Tony Morgan, che ha una lunga e brillante carriera alle spalle.
Domani protagonista della seconda serata sarà Claudio Gioè (cui sarà assegnato anche il Premio Cral Città metropolitana di Messina). Gioè, classe ’75, si è distinto fin dagli esordi lavorando al fianco dei registi come Luca Guadagnino, Marco Tullio Giordana, Riccardo Milani. Note le sue interpretazioni in film sul tema mafia da “Paolo Borsellino” in cui vestiva i panni del giudice Ingroia al Totò Riina de “Il capo dei capi”; e ancora “La mafia uccide solo d’estate”, sia film che fiction. Tantissima televisione alternata al grande schermo lo hanno reso uno degli attori più apprezzati nel panorama italiano: sarà protagonista della seconda serata del Festival. L'attore palermitano Claudio Gioè, reduce dal successo di “Màkari” su Rai 1, boom di audience.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook