Domenica, 25 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo

“EricèNatale", all'insegna del cinema il secondo weekend: le immagini dal borgo dei presepi

Il cinema è stato protagonista del secondo weekend di “EricèNatale – Il borgo dei presepi”. Le narrazioni cinematografiche hanno affrontato tematiche importanti e di attualità. L’impegno sociale si è aggiunto, dunque, come elemento centrale al palinsesto culturale della manifestazione, rafforzando il legame tra Erice e il cinema.

Due le iniziative al Teatro Gebel Hamed nel fine settimana appena trascorso.

Sabato è stato presentato The Signal Flow, il progetto sulle basi militari americane in Sicilia, realizzato dagli studenti della Scuola Nazionale di Cinema di Palermo, sotto la supervisione del premio oscar Luara Poitras. Quattro documentari poetici e di denuncia: dalla vicenda dell’abbattimento del DC9 sui cieli di Ustica ad uno sguardo originale ed inedito su Niscemi, il Muos, Sigonella.

A presentare l’interessante iniziativa è stato il regista Pasquale Scimeca, direttore della sede di Palermo della Scuola Nazionale del Cinema, noto per i suoi film dedicati ad importanti figure siciliane contemporanee, da “Placido Rizzotto” fino a “Biagio”.

Ieri, il secondo appuntamento, programmato e condiviso con convinzione dal Comune di Erice e dalla Fondazione Erice Arte, è stato dedicato alla visione del film “Sulla mia pelle”, organizzata in collaborazione con l’Associazione Stefano Cucchi Onlus.

Il film – che racconta l’ultima settimana di vita di Stefano Cucchi - è stato preceduto dalla proiezione degli interventi del Presidente della Camera Roberto Fico e del regista Alessio Cremonini, registrati qualche settimana fa durante la presentazione svoltasi nell’auletta dei gruppi parlamentari a Montecitorio. In sala, il sindaco di Erice, Daniela Toscano, ha quindi aperto ufficialmente la proiezione dichiarando che “È una scelta civica quella proiettare questo film. Grande rispetto per le forze dell’ordine e la magistratura ma la verità, anche se scomoda, non deve far paura a nessuno”.

Al termine del film, con una platea ancora fortemente commossa ed emozionata, è intervenuta Ilaria Cucchi, in collegamento telefonico, che ha voluto ringraziare il sindaco, gli organizzatori e tutti i presenti. “Potevate fare mille altre cose questa sera. – ha detto – Che abbiate invece scelto di essere qui per vedere questo film, per noi significa moltissimo. Sono proprio la vostra vicinanza, solidarietà ed affetto che ci stanno dando la forza di andare avanti, tra tantissime difficoltà, dopo esserci sentiti a lungo abbandonati, spaesati e smarriti. Con l’Associazione Stefano Cucchi Onlus – ha concluso – continuiamo a lavorare non solo per ottenere la verità su Stefano, ultimo tra gli ultimi, morto in solitudine, ma perché vicende come questa possano non accadere mai più. Grazie di cuore a tutti voi”.

Continuano gli appuntamenti di EricèNatale: oggi alle 17 al Teatro Gebel Hamed animazione e canti natalizi a cura della Cooperativa “Voglia di Vivere” e dell’Associazione “Dopo di noi”.

Sarà possibile visitare la Mostra “Rosso Corallo e l’Arte Presepiale del Maestro Platimiro Fiorenza” ed i tanti presepi allestiti in tutto il borgo medievale.

I mercatini in piazza della Loggia riapriranno il 22 dicembre per restare poi aperti tutti i giorni fino al 6 gennaio.

In questo video, le interviste a Daniela Toscano, sindaco di Erice - Piervittorio Demitry, direttore artistico della Fondazione Erice Arte - Pasquale Scimeca, direttore della sede di Palermo della Scuola Nazionale del Cinema.

 

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook