Venerdì, 27 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Didattica a distanza per i licei e stop alla movida alle 23: in Sicilia verso la nuova ordinanza anti Covid
REGIONE

Didattica a distanza per i licei e stop alla movida alle 23: in Sicilia verso la nuova ordinanza anti Covid

Didattica a distanza nelle scuole superiori, chiusura dei locali alle 23, mezzi pubblici pieni al 50%, Esercito coinvolto per allestire ospedali da campo.

Sarebbero questi i quattro punti della nuova ordinanza anti Coronavirus che la giunta regionale siciliana si prepara a varare nelle prossime ore, dopo la riunione notturna urgente convocata con il Comitato tecnico scientifico.

Insomma, la giunta Musumeci ha accolto le proposte che il comitato di esperti nominato nei giorni scorsi aveva lanciato nelle ultime ore. Una stretta per scuola, trasporti e movida quelli che vengono considerati i canali preferenziali di trasmissione del coronavirus.

Gli ultimi dati sull'epidemia, d'altra parte, non sono incoraggianti. Oggi in Sicilia è stato stabilito il nuovo primato di quasi 800 positivi in più nelle ultime 24 ore.

Da qui la determinazione di una nuova ordinanza in Sicilia, nel tentativo di non far precipitare la situazione. E così dal secondo al quinto anno delle scuole superiori sarebbe prevista l'applicazione della didattica a distanza. Sul fronte della movida prevista in tutta la regione la chiusura dei locali alle 23. I mezzi di trasporto pubblico potranno essere occupati per non oltre la metà della loro capienza ordinaria.

Un ultimo punto riguarda il ruolo dei militari: l'Esercito sarà coinvolto nel caso in cui fosse necessario allestire ospedali da campo.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook