Giovedì, 02 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società A Didacta Sicilia il Premio Europeo per l’insegnamento innovativo Erasmus+

A Didacta Sicilia il Premio Europeo per l’insegnamento innovativo Erasmus+

di

Quattro delle 98 scuole vincitrici dell’edizione 2022 del Premio europeo per l’insegnamento innovativo EITA - European Innovative Teaching Award, assegnato ai progetti realizzati e già conclusi selezionati dalle Agenzie nazionali Erasmus+ sono state premiate stamattina, nella seconda giornata di Fiera Didacta Sicilia. Tema di quest’anno “Imparare insieme, promuovere la creatività e la sostenibilità”. Nel corso della cerimonia, aperta dal videomessaggio di saluto della commissaria europea per l’innovazione, la ricerca, la cultura, l’istruzione e i giovani Mariya Gabriel, sono intervenute la coordinatrice dell’Agenzia Erasmus+ INDIRE Sara Pagliai e Susanna D’Alessandro per Erasmus+ INAPP. I progetti premiati sono: “Promoting wellbeing in pre-school through heathier lifestyles”, educazione alla prima infanzia dell’Istituto comprensivo “E. Guatelli” di Collecchio Parma presentato dal docente Simone Mazza; “Do you speak green?”, istruzione primaria del comprensivo “D’Azeglio-Nievo” di Torino, presentato dalla dirigente Veronica Tania Roberta Sole; “The different colours of music” istruzione secondaria generale della scuola secondaria di primo grado “Bianco - Pascoli” di Fasano Brindisi presentato dalla docente Maria Dibello; “Green thinking 2018”, istruzione professionale e tecnica dell’Istituto tecnico statale “A. Trentin” di Lonigo Vicenza, presentato dal docente Ambrogio Raso.

Tra gli eventi promossi a Didacta dall’ufficio scolastico regionale il partecipato workshop sulla nuova programmazione comunitaria 2021-2027 e l’attuazione del Piano Triennale del Diritto allo studio.

Per i giovani prof influencer e educazione finanziaria

E ancora oggi spazio a Didacta per un approccio giocoso ma efficace allo studio e per la “rivalutazione” dei social come strumenti di apprendimento e crescita personale: temi cari ai giovani e molto apprezzati dai tanti studenti e studentesse che hanno seguito l’incontro con il prof. Vincenzo Schettini, professore di fisica e influencer con oltre 1 milione di follower, intervenuto su “La fisica che ci piace” illustrando come trasformare una materia scientifica da pura nozione a intrattenimento. Tra gli stand, particolarmente visitato quello della Banca d’Italia, che propone uno strutturato programma di educazione finanziaria rivolto alle scuole: tutte le info sul sito istituzionale. A destare interesse anche l’”aula immersiva”, che consente di coinvolgere i più piccoli anche in condizioni di difficoltà nell’apprendimento.

Un grande successo: domani ultimo giorno

Si chiude domani, sabato 22 ottobre, la prima edizione siciliana di FIERA DIDACTA ITALIA, che ha fatto registrare nell'hub Sicilia Fiera di Misterbianco, dove oggi è stato presente anche il sindaco del comune etneo Marco Corsaro con il presidente del Consiglio comunale Lorenzo Ceglie incontrando il presidente di Firenze Fiera Lorenzo Becattin, un boom di presenze fra insegnanti, dirigenti scolastici, educatori, studentesse, studenti e imprenditori a caccia delle ultime novità tecnologiche e formative, arrivati in fiera non solo dalle varie città e centri della Sicilia ma anche da altre regioni del Sud Italia.

Fra gli eventi in programma domani alle 10 nella Main Hall il convegno “Raccontare la diversità in classe” che si propone di discutere come affrontare i temi della diversità, uguaglianza e inclusione a scuola, partendo dal ruolo fondamentale delle istituzioni scolastiche nella promozione dei valori costituzionali condivisi contro le discriminazioni. Si discuterà degli strumenti, metodi e best-practices internazionali per costruire una scuola aperta alle differenze, in grado di favorire l’inclusione e il pieno sviluppo delle potenzialità di ogni studente. In collegamento Marco Palillo (Docente di sociologia, Scuola di Scienze Sociali, con delega a uguaglianza, diversità e inclusione dell’Università di Bradford). In sala Giuseppe Burgio (docente di Pedagogia di Genere all’Università “Kore” di Enna) e Beatrice Pasciuta (Prorettrice all’inclusione, pari opportunità e politiche di genere dell’Università di Palermo). Modera il convegno Anna Paola Concia, coordinatrice del Comitato organizzatore di Fiera Didacta Italia.

A seguire, alle ore 12,10 si terrà il convegno “Mettere al centro della scuola il bambino. Mario Lodi a 100 anni dalla nascita”, organizzato dal Comitato nazionale per le celebrazioni del centenario della nascita di Mario Lodi in collaborazione con INDIRE. Introduce e coordina Giovanni Biondi. Al termine del seminario sarà proiettato il documentario “Fuori dal recinto. Il maestro Mario Lodi”, diretto da Pamela Giorgi (Indire), presentato alla 58ma edizione del Pesaro Film Festival.

Nel pomeriggio alle ore 13.50 si aprirà il convegno “La nuova riforma degli ITS Academy”, organizzato da INDIRE e dalla DGOSVI del Ministero dell’Istruzione, in collaborazione con il coordinamento delle Regioni. Si parlerà dei punti distintivi della Legge di riforma del Sistema terziario di istruzione tecnologica superiore degli ITS Academy, del contributo degli ITS allo sviluppo delle competenze per la transizione ecologica e digitale prevista dalla Legge e dal Pnrr e di come sostenere l’aumento dei percorsi, previsti dai provvedimenti in atto, mantenendo la qualità.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook